Presieduta da Alberto Barachini , sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega all’informazione e all’editoria

SABATO 24 L’ANNUNCIO

Presieduta da Alberto Barachini , sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega all’informazione e all’editoria

Nei giorni scorsi si è riunita la giuria del Premio Penna d’Oro, il riconoscimento ufficiale di Palazzo Chigi – Presidenza del Consiglio dei Ministri a giornalisti e scrittori che hanno dato lustro al nostro Paese, uno dei fiori all’occhiello della nostra manifestazione. Presieduta da Nei giorni scorsi si è riunita la giuria del Premio Penna d’Oro, il riconoscimento ufficiale di Palazzo Chigi – Presidenza del Consiglio dei Ministri a giornalisti e scrittori che hanno dato lustro al nostro Paese, uno dei fiori all’occhiello della nostra manifestazione. Presieduta da Alberto Barachini , sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega all’informazione e all’editoria, Gianluca Comin , founder and president at Comin & Partners, Simona Ercolani , Simona Ercolani, Amministratore delegato e direttore creativo di Stand by me, Francesco Gilioli, capo di gabinetto del Ministero della cultura – Consigliere parlamentare del Senato della Repubblica e Agnese Pini , direttrice de “La Nazione”, la giuria ha decretato il vincitore 2023, che verrà annunciato nel corso della serata di premiazione, sabato 24 giugno dal sottosegretario della presidenza del Consiglio Alberto Barachini. Istituita nel 1957 in memoria di Giovanni Papini, la “Penna d’oro” è stata assegnata negli anni scorsi a Salvatore Quasimodo, Eugenio Montale, Carlo Emilio Gadda, Giuseppe Prezzolini, Alberto Moravia, Ugo Spirito, Riccardo Bacchelli, Mario Soldati, Paolo Mieli, Eugenio Scalfari, e lo scorso anno ad Alessandro Baricco al Quirinale dal Presidente Mattarella. #premioischia2023Gianluca Comin , founder and president at Comin & Partners, Simona Ercolani , Simona Ercolani, Amministratore delegato e direttore creativo di Stand by me, Francesco Gilioli, capo di gabinetto del Ministero della cultura – Consigliere parlamentare del Senato della Repubblica e Agnese Pini , direttrice de “La Nazione”, la giuria ha decretato il vincitore 2023, che verrà annunciato nel corso della serata di premiazione, sabato 24 giugno dal sottosegretario della presidenza del Consiglio Alberto Barachini. Istituita nel 1957 in memoria di Giovanni Papini, la “Penna d’oro” è stata assegnata negli anni scorsi a Salvatore Quasimodo, Eugenio Montale, Carlo Emilio Gadda, Giuseppe Prezzolini, Alberto Moravia, Ugo Spirito, Riccardo Bacchelli, Mario Soldati, Paolo Mieli, Eugenio Scalfari, e lo scorso anno ad Alessandro Baricco al Quirinale dal Presidente Mattarella. #premioischia2023